Un centro Antiviolenza a Santa Maria Capua Vetere. È stato inaugurato ieri in occasione della Giornata Internazionale per l eliminazione della Violenza sulle Donne in un immobile di via Francia confiscato alla criminalità organizzata. Il comune sammaritano con la collaborazione attiva della Regione Campania ha sbloccato dei fondi che erano andati persi dalle amministrazioni precedenti ed è riuscito con il Consorzio Ambito c8 di cui fanno parte i comuni vicini a destinarli per fini sociali. Il centro si propone di servire in particolare tutte quelle donne, anche con minori a carico, vittime di violenze predisponendo un supporto legale e psicologico. Un avamposto istituzionale per tutte quelle donne che per paura di rimanere sole e in disagio economico sopportano in silenzio maltrattamenti e non denunciano i propri carnefici: molto spesso mariti, fidanzati, compagni ed ex compagni di lungo corso.

Interno 4
Centro antiviolenza
interno 3
centro antiviolenza
interno 2
Centro antiviolenza
interno 1
Centro Antiviolenza

Centro antiviolenza e le altre iniziative

La giornata di ieri ha visto impegnati in prima linea tanti studenti sammaritani che in ogni piazza della città hanno promosso delle iniziative con lavori e simboli rossi per dire no alla violenza sulle donne. Il Comune ha aderito anche all’ iniziativa “Panchina d’autore” promossa dall’ associazione Rise Up riqualificando due panchine in via Lussemburgo di fronte alla scuola Uccella unendo l arte e al contempo lanciando un messaggio di sensibilizzazione. Entrambe le panchine dipinte da due artiste di Caserta riportano il numero di emergenza 1522 da chiamare in caso di pericolo per chi si sente vittima di violenza.