La pizzeria Da Paolo riapre. Dopo la chiusura per rinnovo locali, la storica pizzeria di corso Aldo Moro a Santa Maria Capua Vetere è pronta nel corso del fine settimana a riabbracciare i clienti affezionati che da anni affidano il palato alle mani di Paolo, pizzaiolo e titolare dell’azienda, e del genero Gerardo anche lui preposto alla preparazione della pizza da servire ai sammaritani legati per qualità e tradizione all’attività.

Pizzeria da Paolo esterno
Pizzeria da Paolo esterno

La storia di Paolo

«Dal 1992 la pizzeria è diventata mia. Sono 30 anni ormai. Prima ancora ci lavoravo quando a condurre l’attività era Lucia ‘a rossa. Ho sempre fatto il pizzaiolo – racconta Paolo – ma nella vita prima ho lavato i piatti, poi ho fatto le consegne. Il mestiere l’ho imparato rubandolo con gli occhi nelle pizzerie in cui ero impiegato. E dire che io il pizzaiolo da giovane non lo volevo fare ma adesso sono felice soprattutto per mia figlia Lucia e per mio genero Gerardo. La pizza continuo a farla come trent’anni fa, la ricetta è sempre la stessa, quella della tradizione. In questi anni ho sempre sentito l’affetto dei sammaritani e li aspettiamo qui». 

Pizzeria da Paolo. Lucia, Paolo e Gerardo
Pizzeria da Paolo. Lucia, Paolo e Gerardo

Pizzeria da Paolo. La figlia Lucia si racconta

In pizzeria ci lavora anche la figlia Lucia che fin da piccola frequentava il locale di Corso Aldo Moro: «Avevo circa 7/8 anni quando entravo in pizzeria, all’epoca c’era ancora il banchetto per servire ‘o brodo ‘e purpo e le cozze. Mi divertivo e qui ho imparato a fare le capriole – ricorda Lucia -. Durante gli anni del diploma venivo a dare una mano, poi dopo la laurea in Biotecnologie ho cominciato proprio a lavorarci a tempo pieno. La pizza di papà mi è sempre piaciuta, io la mangio dovunque ma questa per me è la migliore che ci sia e mi fa sentire a casa. Papà è da sempre un esempio di grande forza d’animo. Non si abbatte mai. Ricordo il periodo terrificante del Covid quando siamo stati costretti a rimanere chiusi. Papà ci ha sempre detto che sarebbe passato e bisognava fare quel che si poteva. Questa forza me l’ha trasmessa». 

Pizzeria da Paolo. Il pizzaiolo Gerardo

Gerardo, marito di Lucia, fa le pizze insieme al  suocero Paolo e ricorda il suo percorso lavorativo e di vita: «Ho cominciato qui intorno ai 16/17 anni. Dopo la scuola, nel pomeriggio venivo qui e ho imparato la pizza grazie a Paolo che è stato il mio maestro. Nel corso degli anni io e Lucia ci siamo innamorati – racconta Gerardo -. Abbiamo deciso di rinnovare i locali perché c’era bisogno di una maggior cura ma lo stile così come la pizza sono rimasti intatti. Paolo mi ha insegnato che per mandare avanti un’azienda bisogna imparare a fare tutto. Io prima di fare il pizzaiolo ho fatto anche le consegne, poi sono passato al forno e infine il pizzaiolo». 

Mettere dichiarazioni di lucia
Mettere dichiarazioni di gerardo